Immagine possibile evoluzione

L'evoluzione dell'Universo

Per comprendere la possibile evoluzione dell'Universo secondo la teoria del Big Bang, consideriamo la figura partendo dal primo cerchio posto in alto a sinistra. Il cerchio rappresenta una sfera sulla cui superficie sono disegnati due grandi punti. La superficie della sfera rappresenta l'Universo mentre i punti rappresentano ad esempio due galassie.

Le galassie sono soggette a due forze che si fronteggiano: la loro forza di attrazione gravitazionale che le attrae reciprocamente, e quindi tende a far collassare l'Universo su se stesso, e la spinta che, dal momento del Big Bang, sostiene l'espansione. Quale delle due vincerà è difficile dirlo.

I tre cerchi posti in alto, procedendo da sinistra verso destra, descrivono il caso in cui vincerà la spinta di espansione e l'Universo continuerà ad espandersi per sempre. Di conseguenza le galassie si allontaneranno sempre di più. 

I tre cerchi posti in basso, sempre procedendo da sinistra verso destra, rappresentano invece il caso in cui la forza gravitazionale avrà la meglio: un giorno, l'espansione rallenterà fino a fermarsi, e pian piano l'Universo comincerà a contrarsi sotto l'azione della propria forza di gravitazione.

Questo che abbiamo descritto in maniera estremamente semplificata è l'affascinante campo di ricerca della Cosmologia, la disciplina che studia la costituzione e l'evoluzione dell'Universo. I progressi sono continui e abbiamo una visione sempre più completa e precisa, anche se sempre nuovi interrogativi ci si pongono davanti. La materia che emette radiazione, fra cui la luce, sarebbe solo una frazione irrisoria della materia dell'Universo, che viene chiamata materia oscura, in quanto pensiamo debba esistere ma non possiamo vederla.

Una parte preponderante nell'evoluzione dell'Universo avrebbe poi, secondo gli studi più recenti, la cosiddetta energia oscura, una forza della cui natura al momento poco sappiamo ma che sosterrebbe l'espansione accelerata dell'Universo.

Avanti           Indietro

Indice