Le Cefeidi

shuttle

Le Cefeidi, o Variabili Cefeidi, sono stelle che diventano periodicamente più o meno brillanti. Questo comportamento permette di utilizzarle per la misura delle distanze cosmiche fino a qualche decina di miioni di anni-luce.

Variazione della luminosità di una cefeide nel tempo

Nel 1912, Henrietta Swan Leavitt notò che 25 stelle, chiamate Cefeidi, nella Nube di Magellano, diventavano periodicamente più luminose e più deboli. La Leavitt riuscì a misurare il periodo di ciascuna stella, cioè l'intervallo fra un massimo di luminosità e il successivo. Scoprì così che tanto più luminosa è una Cefeide, tanto maggiore è il periodo. Infatti, le Cefeidi sono stelle variabili molto speciali, perché il loro periodo è

Relazione fra periodo e luminosità

Le Cefeidi sono piuttosto abbondanti e molto luminose. Gli astronomi possono identificarne non solo nella nostra Galassia, ma anche in altre galassie vicine. Se occorre scoprire la distanza di una galassia vicina, si cercano di solito le sue Cefeidi e se ne misura il periodo. I dati della Levitt dimostrano che ogni periodo ha un solo valore della luminosità associato, quindi dal periodo e dalla relazione periodo - luminosità otteniamo la luminosità della stella (per convenzione, si parla di luminosità apparente ad una distanza fissata). Possiamo anche misurare la luminosità della stella vista dalla Terra, che è minore della prima perché la luminosità di una sorgente decresce con il quadrato della distanza dall'osservatore. Da questi valori si ricava la distanza della stella e quindi della galassia che la ospita.
Questo metodo funziona bene fino a distanze di 13 milioni di anni luce dalla Terra, quando si usano telescopi terrestri. Per distanze maggiori, le Cefeidi diventano troppo deboli per poterle osservare. Recentemente, i telescopi spaziali come Hubble hanno usato lo stesso metodo con Cefeidi più distanti. Osservando una galassia detta M100 nell'Ammasso della Vergine, gli astronomi ne hanno determinato la distanza (56 milioni di anni luce) proprio grazie alle Cefeidi.

Shuttle

Homepage di Starchild
Torna alla pagina principale
Vai a "Imagine the Universe!" (sito per maggiori di 14 anni, in inglese)
Imagine the Universe!

Il sito Web di StarChild è un servizio dell'High Energy Astrophysics Science Archive Research Center (HEASARC), del Dr Nicholas E. White (Direttore), in collaborazione con il Laboratorio per l'Astrofisica delle Alte Energie, con la NASA/ e con il GSFC.

Autori: Il Team di StarChild
Grafica e musica: Ringraziamenti
Direttrice del progetto StarChild: Dr. Laura A. Whitlock
Responsabile Web: Eunice Eng, eunice.eng@gsfc.nasa.gov

Traduzione e adattamento in lingua italiana: Melania Brolis, Osservatorio Astronomico di Padova - "Prendi le Stelle nella Rete !"

Per ogni commento o domanda sul sito StarChild, scrivere a starchild@heasarc.gsfc.nasa.gov